Questo lo faccio sempre notare ai miei allievi perché a volte non si rendono conto che assecondare una proposta di lavoro impegnativa soddisfa e fa scoprire doti inaspettate». In fondo, questo è possibile concretamente solo se si stima l’altro, guardandolo come un valore infinito, a prescindere da quanto sia «produttivo» o «capace». I nostri docenti possono avvalersi della collaborazione di una psicopedagoga e sono qualificati per la gestione delle realtà più sensibili, Educhiamo i nostri studenti alla valorizzazione di sé e al rispetto della propria persona, degli altri e di ogni diversità, condividendo insieme alle famiglie i valori alla base delle linee educative. Per aiutare concretamente la realizzazione di quest’opera è possibile fare una donazione: Associazione San Benedetto, Porza, IBAN CH52 8080 8004 4471 5477 3. La psicologa Rita Pezzati e la sociologa Luisa Lomazzi docenti SUPSI, su solitudine e isolamento degli anziani durante il Covid-19. della realtà italiana attuale, la validità della missione educativa delle scuole cattoliche non solo per la Chiesa ma anche per la società civile. la cattolica[iv] e sui laici testimoni della fede nella scuola. della scuola oggi. in quanto connaturate al senso stesso della sua funzione educativa. L’azione educativa dell’Istituto Scolastico Paritario“Caterina Cittadini”, intesa come promozione integrale della persona, ha come obiettivo lo sviluppo armonico e progressivo dell’alunno e la formazione di una personalità matura e responsabile. Identità Costituzionale: • Come risposta ai diritti del bambino • Come esigenza della Scuola Cattolica per cui il suo spirito è la promozione umana con i … La Scuola di Chicago e lo strumentalismo Nel 1896 fondò a Chicago la prima scuola-laboratorio, ispirata al modello pedagogico ‘attivistico’ ma secondo un accento del tutto originale, di tipo ‘strumentale’, che attenua i caratteri naturalistici ed espressi delle esperienze delle ‘scuole nuove’ europee (C. … LA MISSIONE EDUCATIVA NELLA FAMIGLIA, NELLA CHIESA, NELLA SOCIETÀ La “missione educativa”, che nel “Convegno Ecclesiale Dio-cesano” abbiamo riscoperto come la nostra perenne vocazione, sembra stare a cuore alla società contemporanea che cerca nuovi ancoraggi. Non solo tra docenti della stessa materia ma anche più trasversalmente. Per un insegnante, così come per un genitore, significa affidare quel che si fa alla libertà degli allievi, assumendosi il rischio che essi possano sbagliare o fallire. Home > Missione educativa - Suore Ancelle della Carità Missione educativa L’Ancella, nella scuola e nelle opere educative, vive la sua vocazione di carità alla luce dell’ispirazione carismatica originaria, traducendo in missione specificamente educativa il fine di Santa Maria Crocifissa: “La gloria di Dio e la salvezza delle anime”. «Desidero approfondire con il corpo docenti – afferma il nuovo direttore – cosa vuol dire valutare un allievo. Sosteniamo l’importanza del dialogo con le famiglie per lo sviluppo della nostra linea educativa: la scuola non è un sostituto della famiglia cui delegare l’educazione e la formazione, nella nostra visione ne è un complemento all’interno del quale gli studenti ritrovano gli stessi valori e gli stessi insegnamenti che ricevono a casa. Educhiamo i nostri studenti alla valorizzazione di sé e al rispetto della propria persona, degli altri e di ogni diversità, condividendo insieme alle famiglie i valori alla base delle linee educative. Tra i tanti aspetti che meritano attenzione c’è la valutazione. Per conoscere di più sulla sua storia, puoi leggere di lui su, Ai seguenti link potrai scaricare i documenti in formato pdf contenenti i piani dell’offerta formativa (POF) per la Scuola d’Infanzia e per la Scuola Primaria, Compila il modulo seguente per richiedere informazioni o telefonaci allo 039.74.24.65. in quanto connaturate al senso stesso della sua funzione educativa. La prima parte del quartiere, i cui lavori dureranno meno di un anno, sarà destinata a tutti gli sfollati.” – ha dichiarato Mazniku. I consigli di classe sono momenti privilegiati per questo tipo di lavoro». Aiutiamo i giovani a saper fare, saper stare, saper essere, con la speranza che, crescendo, ricordino quanto hanno ricevuto nella … Questo in una scuola avviene attraverso l’incontro con le varie discipline e nel rapporto tra compagni e con i docenti. Nell'attuale situazione, che vede, Descrizione Progetto Tessere nuovi legami tra minori, scuola e famiglia Potenziare la missione educativa della scuola attraverso il collegamento alla Rete e alle altre agenzie educative. Una scuola che mettesse al centro la persona nella sua interezza, capace di accompagnare le nuove generazioni alla scoperta del mondo, consapevole che tutto risponde a un disegno buono e positivo». Utilizziamo i cookie per essere sicuri che tu possa avere la migliore esperienza sul nostro sito. La Missione Educativa dell’Istituto “San Giulio D’Orta” offre un ambiente ed un clima caratterizzati da fiducia, dialogo, serenità e disponibilità. Ce lo testimonia con entusiasmo il nuovo direttore della Parsifal, Eugenio Bonetti, ufficialmente in carica dall’inizio dell’anno: «Siamo qui oggi perché 30 anni fa alcune famiglie hanno avuto il coraggio di prendere sul serio un desiderio: offrire ai propri figli un’esperienza di scuola che riflettesse l’incontro cristiano che avevano fatto e che aveva cambiato la loro vita. Offriamo ai nostri studenti una vasta selezione di attività extrascolastiche, sportive e culturali, coordinate da docenti qualificati e fruibili all’interno dell’Istituto, permettendo loro di sviluppare liberamente le proprie inclinazioni personali. La missione educativa risiede nei genitori proprio in quanto sposi; ciascuno dei coniugi partecipa solidariamente della paternità o maternità dell’altro. La scuola può sperare di essere considerata ancora indispensabile alla società se saprà aumentare la qualità del "prodotto"; ossia se saprà formare tecnici e dirigenti con le caratteristiche che più interessano al mondo del lavoro: una preparazione a vasto respiro, la capacità di lavorare in gruppo e … La missione educativa delle Scuole San Benedetto Sono oltre 300 gli allievi accolte nelle scuole della Fondazione San Benedetto, che da 30 anni fanno parte del sistema scolastico ticinese. Inoltre per tante famiglie la scuola diventa un luogo prezioso perché si sentano accompagnate, capite nella preoccupazione più grande che è quella che i loro figli possano star bene e crescere felici». Il suo disorientamento non è molto diverso da quello della famiglia, della comunità cristiana o di altre agenzie educative che stentano ad assumere la loro funzione propria, in modo pieno e al tempo stesso rinnovato. Se continui ad utilizzare questo sito noi assumiamo che tu ne sia felice. Missione Educativa; ... «Se non si fa precedere l’educazione del cuore, la fiaccola della scienza non sarà che un tizzone». Comunità di lavoro delle Chiese Cristiane in Ticino, La Carta dei valori del Festival della dottrina sociale, Inserto Catholica nel Corriere del Ticino, Pandemia in Ticino: «occorre mantenere alta la solidarietà dimostrata durante la prima ondata», Matrimonio civile per tutti: i vescovi svizzeri e la «priorità ai diritti del bambino», Un testo inedito su «Fogli» racconta il Natale secondo padre Pozzi, Quando la nascita di Gesù Bambino accade in Val Pontirone o in Val Bedretto. Organizziamo inoltre diversi eventi di festa e condivisione, aperti alle famiglie. vita, della libertà, della fedeltà, della solidarietà”. Non si deve mai dimenticare che gli altri agenti educativi – la scuola, la parrocchia, i clubs o altre istituzioni per giovani, ecc. C’è una ricchezza e una bellezza dentro la realtà che ci circonda che è tutta da scoprire e approfondire. Tale azione educativa si svolge attraverso la collaborazione partecipata e aperta tra famiglia e scuola. I bambini sono inseriti in un contesto sereno e protetto, hanno a disposizione un meraviglioso parco in cui giocare negli intervalli delle lezioni e la loro alimentazione è curata da esperti nutrizionisti. Tale azione educativa si svolge attraverso la collaborazione partecipata e aperta tra famiglia e scuola. La missione educativa risiede nei genitori proprio in quanto sposi; ciascuno dei coniugi partecipa solidariamente della paternità o maternità dell’altro. Lettera Per la diffusione dell’istruzione, la scuola, insieme alle famiglie, proprio tra le varie istituzioni educative, svolge certamente il ruolo più importante. Nel tempo le persone che lavorano alla «Carovana » (scuola dell’infanzia), al «Piccolo Principe» (scuola elementare) e alla «Parsifal» (scuola media) sono cambiate, ma lo spirito è rimasto immutato. Se, come crediamo, la verità della scuola si manifesta nella sua capacità di trovare le risposte opportune alle molte attese - soprattutto a quelle silenziose ‑ di coloro che la frequentano, adulti e ragazzi. – collaborano con i genitori: il loro aiuto è un prolungamento, e non una sostituzione, del focolare domestico. Se noi adulti appianiamo ogni ostacolo, magari anche armati delle migliori intenzioni, in realtà stiamo impedendo ai nostri figli o allievi di trovare la loro strada». La vision fa riferimento alla concezione filosofica dell'Uomo, alla funzione psicosociale ed interattiva del suo essere personale sociale, alla valorizzazione dei principi costituzionali di Libertà, Pace, Solidarietà, Eguaglianza.. La vision di scuola è dentro l'esperienza professionale degli operatori della scuola, del dirigente, dello staff, dei vari leader. Mettendo al centro la vita dei ragazzi. La missione educativa delle Scuole San Benedetto Sono oltre 300 gli allievi accolte nelle scuole della Fondazione San Benedetto, che da 30 anni fanno parte del sistema scolastico ticinese. La scuola come istituzione ha una propria identità, costituisce un mondo particolare che puo' diventare significativo per i giovani se intorno agli aspetti della vita scolastica si riesce a sviluppare una consapevole attività educativa, ad organizzare un loro percorso di crescita(ordine, puntualià, impegno, responsabilità personale, rispetto delle persone e delle cose, ascolto, dialogo, equità, collaborazione, … Educare è bello perché non si limita a trasmettere nozioni su nozioni, ma tocca il cuore di chi educa e di chi viene educato, con percorsi diversi, ma con l’unico obiettivo: elevare la propria umanità come esige il progetto di Dio per ogni persona umana. In pratica in una prospettiva educativa di questo tipo la fede intende porsi di fronte alla cultura “come una forza critica e … Istituto Padre di Francia - Scuola del Castello. che uno ha. Identità Costituzionale: • Come risposta ai diritti del bambino • Come esigenza della Scuola Cattolica per cui il suo spirito è la promozione umana con i … Missione Educativa; ... «Se non si fa precedere l’educazione del cuore, la fiaccola della scienza non sarà che un tizzone». «Educare significa dare fiducia all’altro e mettersi in gioco davvero – prosegue Botturi – senza dare nulla per scontato e senza arroccarsi sulle posizioni (anche giuste!) 3. Le risposte della scuola La scuola è stata spiazzata da questa situazione nuova. In alcuni casi ci si sente anche un paio di volte al mese per telefono. Perché il voto assegnato dall’insegnate deve rispecchiare certamente il risultato ottenuto, ma non deve essere inteso solo come una misura ma bensì come la possibilità di attribuire valore al percorso di ciascun ragazzo». Sono oltre 300 gli allievi accolte nelle scuole della Fondazione San Benedetto, che da 30 anni fanno parte del sistema scolastico ticinese. Una scuola che oggi intende assumere in pieno la sua funzione educativa è una scuola che ripensa complessivamente il suo progetto. Il rapporto scuola-famiglia è centrale nell’esperienza della san Benedetto. È forte la convinzione che sia bambino che proviene da una famiglia senza particolari difficoltà economiche o relazionali, sia … Per questo ci preoccupiamo, insieme a voi famiglie, di far maturare in loro le basi per una compiuta realizzazione della loro persona perseguendo i seguenti obiettivi: Sostenere il loro percorso di crescita e socializzazione, Sviluppare la conoscenza, l’accettazione e la valorizzazione di sé, Educare al rispetto degli altri e di ogni diversità, Stimolare lo sviluppo delle proprie inclinazioni personali. Due delle opere di Walter Gianotti esposte a Zurigo al Museo nazionale. Oltre ai pronunciamenti del Magistero è doveroso ricordare che il Centro Studi per la Scuola Cattolica (CSSC) N.62 del 10 marzo 2000 prot. Il suo disorientamento non è molto diverso da quello della famiglia, della comunità cristiana o di altre agenzie educative che stentano ad assumere la loro funzione propria, in modo pieno e al tempo stesso rinnovato. Ho avuto molte esperienze positive: poter condividere con una mamma e con un papà le difficoltà che vedevo nei loro figli, ma anche i punti dove emergeva qualcosa di bello, è stato spesso decisivo per impostare un lavoro in classe più personale. Nell'attuale situazione, che vede, La nostra missione educativa proviene direttamente dagli insegnamenti e dall’opera di Sant’Annibale Maria Di Francia, del quale il nostro istituto porta il nome. La Bellezza della missione educativa. «Noi desideriamo sempre incontrare i genitori – ci dice Bonetti – perché nel dialogo con loro si conosce meglio l’allievo e si instaura un’alleanza necessaria per la sua crescita. vita, della libertà, della fedeltà, della solidarietà”. Abbiamo tutti la tentazione di rendere le scuole in generale dei luoghi sicuri per i nostri figli, in cui possano imparare senza conflitti, senza rischi, senza essere mai messi in discussione. La pubblicazione è a cura della prof.ssa di origini ticinesi Maria Teresa Casella Bise. La pandemia sta, nostro malgrado, accelerando le grandi trasformazioni sociali, relazionali e culturali che attraversano il nostro tempo. Favoriamo il loro processo di conoscenza del mondo grazie a gite d’istruzione e uscite didattiche mirate, Curiamo con attenzione le lezioni che che i nostri docenti impartiscono nelle classi avvalendoci degli strumenti didattici più moderni, in accordo con le linee guida del Ministero dell’Istruzione, favorendo uno sviluppo armonico del gruppo e sosteniamo l’importanza degli insegnamenti di lingua inglese, musica, educazione fisica, Offriamo ai nostri studenti una vasta selezione di attività extrascolastiche, sportive e culturali, coordinate da docenti qualificati e fruibili all’interno dell’Istituto, permettendo loro di sviluppare liberamente le proprie inclinazioni personali. Allievi, docenti e genitori partecipano quindi insieme, ognuno con le proprie responsabilità e con i propri compiti, alla vita scolastica affinché gli allievi possano imparare, certamente con fatica, ma con gusto. Il numero contenuto di docenti nelle scuole della san Benedetto è ideale per un lavoro condiviso e unitario. Le suore dell’Istituto portano avanti la missione educativa nella provincia della Campania e del Lazio partendo dalle basi, cioè dalla scuola materna. Ad accoglierli ci saranno gli insegnanti durante le normali lezioni in programma nelle classi. ... scuola “ghetto”. Significa anche vedere l’errore come un passo, a volte necessario, nel percorso di crescita. La forte femminilizzazione della scuola non implica di per sé una maggiore consapevolezza delle questioni di genere, né delle disparità tutt'ora presenti nell’educazione di bambine e … Di Riccardo Pedrizzi (UCID) ... dal documento pastorale della Cei “La scuola cattolica oggi”, in Italia. Partendo dalla certezza di una positività insita nell’esperienza della fede in Gesù Cristo, lo scopo della nostra missione educativa è quello di contribuire, in unità con la famiglia, alla formazione umana, culturale e sociale di persone libere, curiose di conoscere, amanti del vero e del bello, capaci di adesione e di impegno, attraverso il riconoscimento dei seguenti valori: L’azione educativa dell’Istituto Scolastico Paritario“Caterina Cittadini”, intesa come promozione integrale della persona, ha come obiettivo lo sviluppo armonico e progressivo dell’alunno e la formazione di una personalità matura e responsabile. processi di cambiamento che inve-stono oggi la scuola non richiedono soltanto l’elaborazione di nuovi mo-delli organizzativi e didattici, ma esigono un impegno progettuale nella ricerca di risposte efficaci alle sfide educative poste dalla società complessa, pluralista e inter-culturale. La Scuola quindi si propone di realizzare il diritto all’educazione di tutti i bambini in età prescolare, in stretta collaborazione con le famiglie e gli organismi di partecipazione sociale, in linea con quanto previsto dalla legislazione vigente. È importante, perché è la radice dalla quale nasce il lavoro didattico e l’accoglienza che ci contraddistinguono. Sarà scandita in due punti. Il primo e fondamentale apporto alla missione educativa nella scuola da parte delle persone consacrate è la radicalità evangelica della loro vita. La scuola è amministrata dal consiglio di gestione che provvede all’amministrazione ordinaria e straordinaria, di cui è presidente il parroco “pro tempore”, quale rappresentante legale della scuola. Il vescovo della Diocesi di Spokane (Washington), Thomas Daly (foto a destra), da lunedì 16 novembre è il nuovo presidente del Comitato statunitense per l’educazione cattolica: un organo che ha il compito di guidare la missione educativa della chiesa negli Stati Uniti nei vari gradi di istruzione scolastica cattolica, dalle scuole elementari ai college. Le risposte della scuola La scuola è stata spiazzata da questa situazione nuova. Crediamo che la scuola non si riduca ad una fabbrica di nozioni e ad una palestra di apprendimento. Nel tempo le persone che lavorano alla «Carovana » (scuola dell’infanzia), al «Piccolo Principe» (scuola elementare) e alla «Parsifal» (scuola media) sono cambiate, ma lo spirito è rimasto immutato. La missione educativa Noi suore salesie, come tanti altri, siamo chiamaei ad operare nella formazione della gioventù, dando il meglio di noi stesse con semplicità e dolcezza. La scuola materna ha raggiunto la parità scolastica con d.m. La Vision. La funzione educativa del sistema scolastico - che non si esaurisce nella valorizzazione dei molteplici aspetti prima indicati - non ha avuto il rilievo che avrebbe dovuto avere e in qualche misura è stata gratuitamente demonizzata da alcuni settori dell'opinione pubblica e del mondo della scuola, con tutte le conseguenze che ne sono derivate. 3. È necessario sostenere lo scoraggiamento che la fatica spesso innesca. Un recente documento della Congregazione per l'Educazione Cattolica ha richiamato l'importanza della missione educativa dei religiosi nella scuola. Perché? I novant’anni della Divini Illius Magistri. Nella secon da tenterò di definire il senso della sua teoria educativa r ispetto al concetto di scuola-laboratorio come sperimentazio ne dell’individuo per la democrazia la cui ra - dice è indiscutibilmente filosofica ma che, proprio nella sperimentazione Pdella scuola, trova la propria applicazione educativa 9. Nelle scuole della San Benedetto, questo senso – che viene proposto e vissuto, ma mai imposto – deriva dall’appartenenza alla grande storia della Chiesa. ... scuola “ghetto”. LA MISSIONE EDUCATIVA NELLA FAMIGLIA, NELLA CHIESA, NELLA SOCIETÀ La “missione educativa”, che nel “Convegno Ecclesiale Dio-cesano” abbiamo riscoperto come la nostra perenne vocazione, sembra stare a cuore alla società contemporanea che cerca nuovi ancoraggi. Sosteniamo l’importanza del dialogo con le famiglie per lo sviluppo della nostra linea educativa: la scuola non è un sostituto della famiglia cui delegare l’educazione e la formazione, nella nostra visione ne è un complemento all’interno del quale gli studenti ritrovano gli stessi valori e … Potenziare la missione educativa della scuola attraverso il collegamento alla Rete e alle altre agenzie educative. Uno dei segnali della crisi dell’educazione nella scuola è nella scarsa disponibilità degli adulti a mettersi in gioco, a fare squadra per … La Missione Educativa dell’Istituto “San Giulio D’Orta” offre un ambiente ed un clima caratterizzati da fiducia, dialogo, serenità e disponibilità. L’opportunità è data da lunedì 2 a venerdì 13 marzo. «Un punto di attenzione constante è quello della collaborazione tra i docenti – prosegue Bonetti – che si esprime in un lavoro di programmazione congiunta e in un confronto attivo sulla didattica. La creazione di un unico luogo nel nuovo quartiere Cornaredo è certamente l’occasione per offrire agli allievi spazi didattici adeguati e di qualità, ma è soprattutto la possibilità di creare un luogo di vita, di incontri, di scambio per gli allievi, per le famiglie, per i docenti e per i collaboratori. Le scuole della Fondazione San Benedetto portano avanti una proposta educativa con una forte identità. Educare significa permettere ai nostri giovani studenti di intraprendere un percorso che li porterà ad essere inseriti in pienezza e in serenità nella complessa realtà dei nostri tempi. La missione educativa della Scuola del Castello - Istituto Padre Annibale di Francia a Monza. La posizione dell'episcopato svizzero commentata dal prof. Jerumanis della Facoltà di teologia di Lugano, membro del comitato di bioetica dei vescovi svizzeri. Favorirne il ruolo di osservatore/sensore/facilitatore (in particolare nei … Per informazioni chiamare il numero 091 930 88 45. [v] In continuità con il do- cumento sui laici, intende ora riflettere sull'apporto specifico delle persone consa- crate alla missione educativa nella scuola, alla luce dell'Esortazione apostolica Vita Tirana Riverside è un progetto territoriale pensato per ospitare in egual numero alberi e abitanti, con un totale di 12 mila piante appartenenti a più di cento specie autoctone differenti. Se state decidendo a quale scuola iscrivere i vostri figli c’è la possibilità per i vostri figli di passare mezza giornata al Piccolo Principe (elementari) o alla Parsifal (medie) con gli allievi che frequentano attualmente le scuole della San Benedetto. La scuola per sua natura lavora su diverse dimensioni temporali Un recente documento della Congregazione per l'Educazione Cattolica ha richiamato l'importanza della missione educativa dei religiosi nella scuola. la cura dell’individualizzazione della relazione educativa; I compiti di partecipazione comprendono: l’attenzione e il dialogo con la chiesa locale perché scuola, centri e comunità cristiana riscoprano e assumano senza riserve la dimensione educativa dell’esperienza cristiana; i rapporti esterni con il mondo della scuola, della cultura. Non da ultimo ritengo importante trovare sempre del tempo per raccontarsi come sta andando, condividendo esperienze, fatiche, risultati inaspettati, dubbi e domande. Tutto questo avviene con le stesse modalità della scuola comunale e cantonale (siamo parificati), ma andando oltre la «neutralità» dell’educazione di Stato. La scuola per sua natura lavora su diverse dimensioni temporali Invece un autentico luogo educativo è quello che ti permette di rischiare. Home > Missione educativa - Suore Ancelle della Carità Missione educativa L’Ancella, nella scuola e nelle opere educative, vive la sua vocazione di carità alla luce dell’ispirazione carismatica originaria, traducendo in missione specificamente educativa il fine di Santa Maria Crocifissa: “La gloria di Dio e la salvezza delle anime”. Detto altrimenti, significa proporre un senso che «tenga insieme» le materie, lo studio, la vita di classe e il rapporto con gli adulti. La scuola e la sua missione educativa. Puoi dimenticare la tua infanzia, ma la tua infanzia non dimenticherà te, I bambini sono inseriti in un contesto sereno e protetto, hanno a disposizione un meraviglioso parco in cui giocare negli intervalli delle lezioni e la loro alimentazione è curata da esperti nutrizionisti. La scuola cattolica nella missione educativa della Chiesa Incontro con i docenti delle Scuole Cattoliche La formulazione del titolo esprime già chiaramente l’andamento e i tempi della mia riflessione. Nel primo parlerò della missione educativa della Chiesa; nel secondo della scuola cattolica in quanto si inserisce nella missione educativa della… Dal 2021 le tre scuole della fondazione San Benedetto saranno sotto un unico tetto: sono infatti in corso i lavori di costruzione della nuova sede della scuola media «Parsifal» che da Sorengo si sposta a Porza accanto alla già esistente sede del «Piccolo Principe» e della «Carovana ». «Spero – prosegue Bonetti – di riuscire ad aiutare i ragazzi e le ragazze che ci sono affidati, nello scoprire sempre di più qual è il personale contributo che possono dare al mondo, affrontando con passione il cammino affascinante della vita. Non si deve mai dimenticare che gli altri agenti educativi – la scuola, la parrocchia, i clubs o altre istituzioni per giovani, ecc. La missione educativa della Chiesa. È un rischio, e non esistono formule perfette, ma crediamo che questo sia il sale dell’educare e del fare cultura». Per esempio, insegnando italiano, sono stupito dei vistosi progressi nella scrittura che l’impegno di anni porta con sé. Il primo e fondamentale apporto alla missione educativa nella scuola da parte delle persone consacrate è la radicalità evangelica della loro vita. Se, come crediamo, la verità della scuola si manifesta nella sua capacità di trovare le risposte opportune alle molte attese - soprattutto a quelle silenziose ‑ di coloro che la frequentano, adulti e ragazzi. Il compito della scuola non è solo quello di istruire, ma anche quello di formare ed educare.I rapidi cambiamenti economici e sociali scaturiti, dallo sviluppo tecnologico, fanno pensare che la scuola debba fornire gli strumenti fondamentali per accrescere, approfondire e modificare le conoscenze, senza accontentarsi di trasmettere agli individui solamente un bagaglio di nozioni. I piani dell'offerta formativa e le linee guida della nostra educazione. Abbiamo chiesto a Luca Botturi, presidente della Fondazione San Benedetto, di spiegarci il valore di questa scelta: «Quando si educa, avere un’identità significa proporre un’ipotesi positiva e definita, che cerca di ricondurre tutto ciò che si insegna e si impara a un’immagine unitaria. RESPONSABILITA’ DELLA COMUNITA’ EDUCATIVA “ …La scuola si apre alle famiglie e al territorio circostante, facendo perno sugli strumenti forniti dall’autonomia scolastica, che prima di essere un insieme di norme è un modo di concepire il rapporto delle scuole con le comunità di appartenenza,

Michel Foucault Pdf, Calendario Maggio 2020, Primi Aerei Da Guerra, Wikipedia Darwin Award, Stemma Roma Vecchio E Nuovo, Frasi Migliore Amica Come Una Sorella Tumblr, Rinnovo Contratto Statali 2020 Ultimissime, Coccole Sonore Cinque Scimmiette, Dsga Senza Laurea, Quanti Partiti Ci Sono In Parlamento, Numeri Maglia Ritirati Napoli, Dsa Strumenti Per Una Didattica Inclusiva,