Inutile il gol finale austriaco, maturato grazie a un rigore messo a segno da Herzog: Italia-Austria 2 a 1. Cesare Maldini non rischia, lasciando così Roberto Baggio in panchina e predisponendo una marcatura ferrea per il rientrante Zinédine Zidane: Gianluca Pessotto viene incaricato di marcare a uomo il temibile giocatore francese. Voce principale: Campionato mondiale di calcio 1998. Nel pomeriggio di martedì 23 giugno vanno in scena le ultime due gare: Austria contro Italia e Cile contro Camerun. Baggio sostituisce Alessandro Del Piero al 67' e, nei supplementari, sfiora il golden goal. Elenco dei giocatori convocati da ciascuna Nazionale partecipante ai Mondiali di calcio 1998 . La Francia (come paese ospitante) e il Brasile (come campione in carica) si sono qualificati automaticamente, lasciando così solo 30 posti per la fase finale. Il 4 giugno 2015, a seguito dell'inchiesta internazionale condotta dall'FBI che aveva portato all'arresto di numerosi dirigenti FIFA per corruzione, Chuck Blazer, all'epoca dei fatti membro del comitato esecutivo della federazione, confessò all'FBI e alle autorità svizzere che lui e altri membri del comitato furono corrotti durante il processo di assegnazione dei mondiali '98 e di quelli di Sudafrica 2010. : Con il Brasile già qualificato di diritto, oltre ad Argentina e Colombia sono da registrare i ritorni del Cile e del Paraguay, mentre manca l'Uruguay, settimo e scavalcato anche da Perù ed Ecuador. Nel gruppo 7 hanno la meglio i Paesi Bassi sul Belgio. [17] I transalpini, infatti, pur in affanno nel finale per il forcing slavo e l'espulsione di Blanc, riescono a non perdere le redini della partita e a qualificarsi per la finale. Zidane, colpevole di un fallo di reazione a risultato già fissato, viene espulso dall'arbitro e squalificato per due giornate. Per la zona CONCACAF si qualificano gli Stati Uniti, il Messico e, a sorpresa,[7] la Giamaica. A spuntarla sono però gli adriatici, che vincono 1-0 grazie al rigore trasformato da Davor Šuker al 45' e iniziando a candidarsi come rivelazione del torneo. La partita tra Olanda e Belgio termina 0-0. La Romania controlla il match con la Tunisia e chiude 1-1, cosicché i britannici si accontentano del secondo posto e passano il turno. All'esordio ufficiale gli azzurri di Maldini espugnano Wembley per la prima volta nelle gare ufficiali, con una l'Inghilterra, giunta prima, si qualifica direttamente ai Mondiali, mentre la Nazionale di Maldini deve attendere gli spareggi. Per la zona asiatica vengono promosse l'Arabia Saudita e la Corea del Sud, cui si aggiunge, dopo lo spareggio con l'Iran deciso ai supplementari, il Giappone, allo storico esordio in un'edizione del Mondiale. Nella zona Oceania si distingue ancora una volta l'Australia. In serata, nel derby sudamericano tra Brasile e Cile, i verdeoro dilagano 4-1 con doppiette di Ronaldo e César Sampaio e la rete della bandiera cilena con il solito Salas. Nota bene: nella sezione "partecipazioni precedenti al torneo", le date in grassetto indicano che la nazione ha vinto quella edizione del torneo, mentre le date in corsivo indicano la nazione ospitante. Il campionato mondiale di calcio 1998 (in francese: Coupe du Monde FIFA 1998, “Coppa del Mondo FIFA 1998”) fu la sedicesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili svoltasi in Francia dal 10 giugno al 12 luglio 1998. Gli iraniani avanzano comunque alla fase di spareggio contro la prima classificata della zona Oceania. I campionati mondiali di calcio ... Mondiali 1966 • Mondiali 1970 • Mondiali 1974 • Mondiali 1978 • Mondiali 1982 • Mondiali 1986 • Mondiali 1990 • Mondiali 1994 • Mondiali 1998 • Europei 2000 • Mondiali … Per i francesi è il primo titolo e, due giorni dopo, la Nazionale verrà fatta sfilare agli Champs-Elysées, in occasione della festa nazionale. Il Cile però si riorganizza e prende a controllare la gara: alla fine del primo tempo, Salas anticipa Cannavaro su calcio da fermo e mette in rete il pallone dell'1-1. Voce principale: Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1998. Come compromesso tra le intenzioni del comitato organizzatore, che per esigenze logistico-organizzative premeva per abbinare anticipatamente ogni testa di serie a un gruppo prestabilito, e quelle della FIFA, contraria poiché preoccupata che una simile scelta inficiasse sulla spettacolarità del sorteggio, alla vigilia viene deciso che solo i detentori del titolo, il Brasile, e la nazione ospitante, la Francia, avrebbero conosciuto in anticipo la loro destinazione:[9] il gruppo A (Marsiglia, Nantes e Saint-Denis) per la Seleçao, e il gruppo C (Lione, Marsiglia e Saint-Denis) per i Bleus. Nel gruppo 9 vince la Germania, che si trova a fronteggiare l'Ucraina di Andrij Ševčenko, arrivata poi dietro i tedeschi. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 28 apr 2019 alle 14:15. Il campionato mondiale di calcio 1990, noto come Italia'90, è stata la quattordicesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili organizzato dalla FIFA ogni quattro anni. Cinque giorni più tardi, l'Olanda prova a ripetersi contro il Messico: è 2-0 dopo venti minuti, con reti di Philip Cocu e Ronald de Boer. Le nazionali sono divise in quattro fasce di otto posti ciascuna: non possono essere sorteggiate nello stesso gruppo squadre della stessa fascia, o che erano nello stesso girone di qualificazione, o altresì appartenenti alla medesima confederazione (con l'eccezione delle rappresentative UEFA). Nel finale, però, prima Peláez e poi Luis Hernández mettono a segno i gol della rimonta: è 2-2. Il 23 giugno va in scena terza e ultima giornata: la situazione è difficile per le due europee. 174 squadre hanno partecipato alle qualificazioni per il Campionato mondiale di calcio 1998 per un totale di 32 posti disponibili per la fase finale. Il gruppo 3, girone privo di squadre di elevato livello, si conclude con la vittoria della Norvegia, mentre la Svizzera esce di scena, lasciando il secondo posto all'Ungheria. Nell'altra sfida, si scontrano Belgio e Corea del Sud: i favoriti si portano subito in vantaggio con Nilis al 7' ma gli asiatici, seppur già eliminati, si impegnano fino alla fine e pareggiano con Yoo Sang-Chul al 75'. Il motto del torneo era È bello un mondo che gioca (C'est beau un monde qui joue). La Francia (come paese ospitante) e il Brasile (come campione in carica) si sono qualificati automaticamente, lasciando così solo 30 posti per la fase finale. Nel 1998, anche grazie al Mondiale vinto, gli viene dato il pallone d’oro. Torna a disputare un'edizione della rassegna iridata la Tunisia, accompagnata dalle conferme del Marocco, della Nigeria e del Camerun. Sullo 0-1, peraltro, Arellano aveva sprecato la palla del raddoppio tirando sul palo; decisive risulteranno invece le reti di Klinsmann e Bierhoff per la vittoria finale. Nello spareggio contro l'Iran i Socceroos, però, vengono eliminati. [9] Tale decisione fa inoltre in modo che, in caso di vittoria dei rispettivi gruppi, le due nazionali si potranno eventualmente affrontare solo in finale.[9]. In questa partita inizia a mettersi in luce un giovane calciatore della Nazionale inglese: si tratta di Michael Owen, che sigla il gol per i Tre Leoni, se pur inutile ai fini del risultato. Questa pagina è stata modificata per l'ultima volta il 14 dic 2020 alle 15:34. Dal dischetto, i brasiliani non sbagliano, mentre Taffarel si rivela decisivo su Phillip Cocu e Ronald de Boer: il Brasile torna a giocarsi la vittoria finale, dopo quattro anni dalla "quarta stella". ... e Pizzul: «Alto. [17] In serata, il Brasile elimina 3-2 la Danimarca. Il torneo fu assegnato alla Francia il 1º luglio 1992, durante una riunione del comitato esecutivo della FIFA a Zurigo, dove il paese transalpino ricevette dodici voti di approvazione contro i sette del Marocco, altra candidata a ospitare la rassegna iridata. Nell'ultima edizione ospitata da tale nazione, ovvero il Mondiale del 1938, era stata l'Italia a vincere. I gol "arancioni" portarono la firma di Philip Cocu al 37', Marc Overmars al 41', Dennis Bergkamp al 67', Pierre van Hooijdonk al 79' e Ronald de Boer all'83'. La Scozia si qualifica ai Mondiali 1998. Negli spareggi l'Italia affronta la Russia. Si svolse in Italia dall'8 giugno all'8 luglio 1990 e si concluse con la vittoria della Germania Ovest che batté in finale l'Argentina per 1-0. Il Mondiale del '98 è nettamente il più spettacolare dei tre del decennio: succede letteralmente di tutto. Nelle ultime due gare degli ottavi, giocate il 30 giugno, Croazia e Romania disputano un incontro in sostanziale equilibrio. Nell'ultima giornata l'Inghilterra, costretta a vincere, sconfigge la Colombia per 2-0. Al 16' Owen realizza quello che sarà considerato il più bel gol del torneo; sullo scadere del primo tempo però l'Argentina concretizza uno schema su punizione con Zanetti che riporta il punteggio in parità. Il gruppo 2 vede in competizione l'Italia di Arrigo Sacchi (poi di Cesare Maldini) e l'Inghilterra. Il bilancio per le Furie Rosse di Javier Clemente è, alla fine, di otto vittorie e due pareggi, grazie alla struttura portante del gruppo, composta soprattutto da giocatori del Real Madrid campione d'Europa nel 1998. L'8 luglio la Francia si trova dinanzi alla sorprendente Croazia: sono proprio gli ospiti a passare con Šuker, al 47', che sorprende la difesa transalpina e sblocca il risultato. Nonostante sia la Francia a sbagliare per prima, gli errori decisivi sono quelli di Albertini e Di Biagio, che colpisce la traversa: dopo 12 anni, la Francia, si qualifica per le semifinali della Coppa del mondo, mentre l'Italia viene eliminata ai rigori per la terza edizione consecutiva. La Francia rimane in 10 per l'espulsione di Desailly a metà ripresa, ma controlla la partita e al 90º un contropiede di Emmanuel Petit porta al gol del 3-0 che chiude la partita. Più volte il portiere Pagliuca deve salvare la porta azzurra dai tentativi degli avversari; poi è Christian Vieri a mancare il gol con la testa. 9 squadre formano un girone unico con partite di andata e ritorno, le prime 4 classificate si qualificano alla fase finale. [17], Fifa whistleblower Chuck Blazer - bribes accepted for 1998 and 2010 World Cups: as it happened, "Allegria, forza e fantasia Così il Brasile vincerà", FIFA Technical Study Group designates MasterCard All-Star Team, campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili, Convocazioni per il campionato mondiale di calcio 1998, Vincitrice del gruppo unico della Seconda Fase (CONCACAF), Migliore tra le seconde classificate di ogni gruppo di qualificazione (UEFA), Seconda classificata del gruppo unico (CONMEBOL), Terza classificata del gruppo unico (CONMEBOL), Seconda classificata del gruppo unico della Seconda Fase (CONCACAF), Terza classificata del gruppo unico della Seconda Fase (CONCACAF), Vincitrice del primo spareggio di qualificazione (UEFA), Vincitrice del secondo spareggio di qualificazione (UEFA), Vincitrice del terzo spareggio di qualificazione (UEFA), Vincitrice del quarto spareggio di qualificazione (UEFA), Quarta classificata del gruppo unico (CONMEBOL), Qualificazioni al campionato mondiale di calcio 1998, Finale del campionato mondiale di calcio 1998, FRANCIA 98: ITALIA-NORVEGIA 1-0, SIAMO NEI QUARTI DI FINALE, Patto di non belligeranza di Gijón (1982), https://it.wikipedia.org/w/index.php?title=Campionato_mondiale_di_calcio_1998&oldid=117266392, Voci non biografiche con codici di controllo di autorità, licenza Creative Commons Attribuzione-Condividi allo stesso modo, Rappresentativa della nazione organizzatrice della fase finale, 7 (1930, 1934, 1938, 1962, 1970, 1990, 1994), 7 (1954, 1958, 1974, 1978, 1982, 1986, 1990), 9 (1930, 1934, 1938, 1954, 1970, 1982, 1986, 1990, 1994). Il 14 giugno, nella gara d'esordio del gruppo F, la Jugoslavia sconfigge un ordinato Iran, matricola del mondiale, per 1-0, con un gol di Mihajlović al 73°. Argentina e Croazia si qualificano per gli ottavi di finale, mentre Giamaica e Giappone si limitano al ruolo di debuttanti. Scopri le migliori offerte, subito a casa, in tutta sicurezza. Nell'altro incontro di giornata, tra Olanda e Jugoslavia, è Edgar Davids a estromettere la compagine balcanica dal torneo, con un gol allo scadere. I tedeschi, dal 40' in dieci per l'espulsione di Wörns, subiscono tre gol da Jarni, Vlaović e Šuker (già in gol nel 1996). ; Gauchos - Narcos 2-1: come tradizione dei mondiali la partita più pericolosa viene affidata a un arbitro svizzero (vedi USA-Iran del 1998).Gli argentini passano con un gol di Maxi Rodriguez al 98', il recupero esagerato è dovuto alla necessità di curare tutte le ferite da arma da taglio. Mondiali 1998; Qualificazioni; UEFA; Spareggio; NAPLES, 15 novembre 1997 / AMP — Qualificazioni europee Francia 98 : L'Italia ha battuto la Russia per 1 a 0 (0 a 0 alla fine del primo tempo), sabato sera, nella gara di ritorno valida per le qualificazione al prossimo Campionato mondiale di calcio a Naples. I Mondiali di calcio nelle parole dei telecronisti. In Europa, a completarle sono stati introdotti gli spareggi, ai quali hanno partecipato le otto peggiori seconde dei nove raggruppamenti; invece, le prime di ogni raggruppamento e la migliore seconda hanno avuto diretto accesso alla fase finale del torneo. Formula. Il dominio nel gruppo 4 viene conteso da Austria, Scozia e Svezia. Il sorteggio degli otto gironi avviene allo stadio Vélodrome di Marsiglia il 4 dicembre 1997,[9] alla presenza delle massime autorità FIFA, dei delegati delle nazionali qualificate, dei membri delle confederazioni continentali e della stampa internazionale[10]. La Nazionale croata conferma la buona impressione di Euro '96 e arriva seconda, con 6 punti. Nei minuti di recupero, Polster replica al vantaggio iniziale del camerunese Njanka Beaka. Nella ripresa Beckham viene espulso per un fallo su Simeone e l'Inghilterra è costretta a difendersi. I padroni di casa esordiscono il 13 giugno a Marsiglia, contro il Sudafrica, vincendo 3-0 con reti di Dugarry, un'autorete di Issa e un'ultima segnatura del giovane Thierry Henry, anche questa propiziata da un errore del sopracitato difensore sudafricano. In quello che si preannuncia l'incontro più interessante degli ottavi, Argentina e Inghilterra si affrontano 12 anni dopo il gol di mano di Maradona a Messico '86 e 16 anni dopo la guerra delle Falkland. Un incontro a reti bianche tra Paraguay e Bulgaria apre il sipario sul Gruppo D. Nella seconda gara del primo turno, invece, la Nigeria, dopo l'ottima figura di USA '94, rimonta due volte lo svantaggio iniziale e vince 3-2 contro la Spagna (grazie anche a un autogol del portiere iberico Zubizarreta, dopo non essere riuscito a fermare il tiro di Lawal) in una partita considerata tra le più avvincenti del torneo. Nel primo incontro, è ancora Vieri a portare l'Italia in vantaggio, indirizzando di testa in rete un calcio di punizione di Del Piero. Il Mondiale di Francia inizia il 10 giugno 1998. Il 4 luglio l'Olanda sfida l'Argentina. Nella seconda gara di giornata, Ilie risolve l'incontro tra Romania e Colombia. Nella gara d'esordio, i britannici sconfiggono 2-0 gli africani: segnano Shearer e Scholes. Nel Gruppo E, il Messico batte per 3-1 la Corea del Sud, rimasta in 10 per l'espulsione di Ha Seok-Ju. In serata gli Azzurri affrontarono a Montpellier il Camerun. Nel secondo tempo Batistuta colpisce il palo e tra il 76' e l'87' vengono espulsi Numan e il "Burrito" Ortega. Al 10' però il favore viene ricambiato da Shearer che pareggia i conti anch'egli dal dischetto. Gli "azzurri" risolvono una gara abbastanza sofferta con un gol al 18' di Christian Vieri, al quinto centro, e grazie alla parata sulla linea di Pagliuca sul colpo di testa di Flo: Italia-Norvegia termina 1-0[16]. Ultime notizie L'Italia batte la Russia 1-0 e si qualifica per i Mondiali di calcio. Si va ai rigori. La cerimonia è anticipata dalla partita amichevole tra una selezione di calciatori europei e una del resto del mondo, con questi ultimi vincenti col risultato di 5-2[11]. [2] Anche la Svizzera aveva avanzato la sua candidatura, ma fu costretta a ritirarla a causa di alcuni requisiti che non soddisfacevano la FIFA. È stato l'ultimo mondiale con 24 squadre nella fase finale (dalla successiva edizione saranno 32). Nel gruppo 5 si afferma la Bulgaria di Hristo Stoičkov, che batte la Russia per 1-0 nello scontro diretto; la Russia, seconda, va agli spareggi. I veterani Luís Oliveira e Luc Nilis mandano il Belgio al quinto Mondiale di fila, a spese dell'Irlanda. Il campionato mondiale di calcio 1998 o Coppa del Mondo FIFA del 1998 (in francese: Coupe du monde de football de 1998, in inglese: 1998 FIFA World Cup), noto anche come Francia '98, fu la sedicesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili svoltasi in Francia dal 10 giugno al 12 luglio 1998.[1]. Nuovo!! L’edizione di quest’anno è la 21esima ed è attualmente in corso in Russia.. Purtroppo quest’anno l’Italia non è riuscita a qualificarsi, ma nel corso del tempo Geoplast ha avuto diverse occasioni per fornire importanti contributi legati a questa disciplina. Sono elencate di seguito le date e i risultati della zona sudamericana per le qualificazioni ai mondiale di calcio del 1998. La finale per il 3º e 4º posto giocata l'11 luglio è vinta dalla Croazia, che raggiunge uno storico terzo posto battendo 2-1 l'Olanda: i gol sono di Prosinečki, Zenden e Šuker, che si laurea capocannoniere con 6 gol. Nel gruppo G, l'Inghilterra (vincitrice del suo girone di qualificazione e tra le favorite del torneo[15]) si trova dinanzi Romania, Tunisia e Colombia. L'Italia passa in vantaggio al 7' con un colpo di testa di Di Biagio su cross di Baggio, di nuovo preferito a Del Piero, che entrerà nella ripresa (Cesare Maldini, infatti, aveva bocciato la proposta, a lungo caldeggiata in patria, del tandem di fantasisti). Altra nazione che ritirò la propria candidatura fu l'Inghilterra, che preferì concentrarsi sull'organizzazione degli europei del 1996, poi a lei assegnati. Nella seconda giornata, le favorite Germania e Jugoslavia si spartiscono equamente la posta: dopo le due reti slave di Predrag Mijatović al 13' e Dragan Stojković al 54', proprio Mihajlović - ancora al 73' - fa autogol e Bierhoff pareggia definitivamente all'80'. Non bastano i supplementari a dare un vincitore alla gara e si va alla lotteria dei rigori. Il torneo si disputa ogni 4 anni, sempre tra giugno e luglio, e viene ospitato ogni volta da un diverso Paese del mondo. Il campionato mondiale di calcio 2018 o Coppa del mondo FIFA 2018 (in russo: Чемпионат мира по футболу 2018, in inglese: 2018 FIFA World Cup), noto anche come Russia 2018, è stata la 21ª edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili organizzato dalla FIFA e la cui fase finale si è svolta in Russia. Il 7 luglio Brasile e Olanda si fronteggiarono a Marsiglia, nella prima semifinale. Miglior difesa: Argentina (13 reti subite), Maggior numero di sconfitte: Venezuela (13), Peggiore attacco: Venezuela (8 reti fatte), Peggior difesa: Venezuela (41 reti subite), Partita con più reti: Uruguay-Ecuador 5-3. Il campionato mondiale di calcio 1998 o Coppa del Mondo FIFA del 1998 (noto anche come Francia '98) è stata la sedicesima edizione del campionato mondiale di calcio per squadre nazionali maggiori maschili svoltasi in Francia dal 10 giugno al 12 luglio 1998. Al 2' i danesi si portano in vantaggio con Martin Jørgensen; pareggia Bebeto, poi Ronaldo serve l'assist per il gol di Rivaldo (2-1). Per la seconda volta il Mondiale si è svolto in Francia. Si mette in buona mostra il giocatore africano Mustapha Hadji, autore di una rete. I sudamericani, benché forti di un allenatore come Mário Zagallo (già campione, come calciatore, nel 1958 e nel 1962 e, come commissario tecnico, nel 1970), non si mettono particolarmente in mostra: alla fine del primo tempo, infatti, il risultato è di 1-1, grazie al gol di testa nei primi minuti di César Sampaio e un rigore al 38' del fantasista scozzese John Collins, tra i migliori. Il campionato del Mondo è finito, e lo vince il Brasile ai calci di rigore». Nel decisivo scontro diretto gli uomini di Guus Hiddink riescono a prevalere sui belgi, difatti, con il risultato di 3-1. I sospetti di corruzione caddero inizialmente sulla commissione francese, visto che il mondiale fu assegnato a loro, mentre in seguito si scoprirà che fu opera della commissione marocchina, dopo la sconfitta nell'assegnazione del torneo.[3][4][5]. [13] Al 10' gli azzurri, che schierano Roberto Baggio in luogo dell'acciaccato Del Piero, passano in vantaggio: proprio Baggio compie un assist al volo per Vieri e il centravanti dell'Atlético Madrid è lesto a battere il portiere Nelson Tapia: è 1-0. Terzo giorno di gare: la Germania supera il Messico con molte difficoltà, dopo che i messicani erano passati in vantaggio a inizio ripresa con un Hernandez in gran forma. Sul finire del primo tempo, Il camerunese Kalla si rende protagonista di un'entrata pericolosa su Di Biagio e viene espulso; nonostante la superiorità numerica, l'Italia continua a soffrire fino al quarto d'ora finale, quando Vieri mette a segno una doppietta. 174 squadre hanno partecipato alle qualificazioni per il Campionato mondiale di calcio 1998 per un totale di 32 posti disponibili per la fase finale. (Federico Buffa racconta Storie Mondiali) Altri progetti Nel finale, il tandem d'attacco Baggio-Inzaghi, subentrato nella ripresa, confeziona il raddoppio al minuto 89: Baggio, servito proprio da Inzaghi segna il suo 9º gol ai Mondiali. I quarti di finale cominciano il 3 luglio: è l'Italia ad aprire, contro i padroni di casa della Francia. Si svolse in Italia dall'8 giugno all'8 luglio 1990. Nel gruppo 8 domina la Romania, guadagnando 28 punti sui 30 a disposizione per via di un solo pareggio, l'1-1 in casa dell'Irlanda, che raggiunge gli spareggi. Sono elencate di seguito le date e i risultati della zona sudamericana (CONMEBOL) per le qualificazioni ai mondiale di calcio del 1998. La formazione andina si presenta con la coppia d'attacco Sa-Za (composta da Salas – fresco acquisto della Lazio – e l'interista Zamorano). Al 120' Pagliuca salva nuovamente il risultato su un tiro di Djorkaeff. L'edizione presentò più novità: l'allargamento a 32 squadre, l'introduzione del golden goal, l'espulsione per il fallo da tergo, la possibilità di effettuare 3 sostituzioni, i pannelli luminosi per indicare i minuti di recupero. Convocazioni per il campionato mondiale di calcio 1998 - Wikipedi . La Lettonia esce dai Mondiali. A un primo tempo tattico risponde una seconda frazione di gioco più vivace: dopo il gol di Ronaldo al 46' Kluivert, di testa, riequilibra il risultato all'87'.

Le Sorelle Macaluso Trailer, Dea Bendata Tattoo, Stai Con Me Accordi, Scuole Con Divisa Italia, Caduta Dell'impero Romano D'occidente Sintesi, Cristina Marino Peso, Numero Maglia 9, Johnny Stecchino Film Completo Italiano, Orizzonte Scuola Abilitazione In Romania, Webcam A14 Rimini Nord, Consiglio Dei Ministri Prossimo, 42 Records Logo,